– L’importanza di chiamarti amore – Anna Premoli –

Pubblicato: maggio 2016

Pagine:315
Frase: Bello… che parola inutile. Detesto quando viene usata per descrivere le donne, figurarsi per gli uomini. «Hmmm», mormoro prendendo tempo. Perché, per quanto a me la cosa risulti antipatica, è palese a chiunque possieda un paio di occhi – o anche uno solo – che Ariberto in effetti è bello. Lui non è “un tipo”, non è uno di quelli che potrebbe piacere o meno. No, lui è proprio brutalmente attraente.
3 aggettivi: scorrevole, divertente, romantico
Voto: 8
Commento personale: cerco di alternare letture un po più lunghe e “pesanti” a libri più frivoli e spensierati, come questo, ti rilassano, divertono e fanno staccare per un po! Anna Premoli ha una scrittura molto divertente, mi piace molto, penso di aver letto quasi tutti i suoi libri e mi sono piaciuti tutti.