– Tu non ci credere mai – Alessandro Marchi –

Pubblicato: 5 luglio 2018

Pagine: 442
Frase: Uccidere qualcuno dava alla testa. Non si può pensare che sia un’azione normale, senza conseguenze. A me, aveva dato alla testa. Dopo l’esecuzione rimasi parecchi giorni senza parlare con nessuno. Mi sentivo sporco, di uno sporco che non puzzava e non andava via nemmeno con il sapone e la brusca. Continuavo a vedere il volto di quegli ascari prima di premere il grilletto. Fiero, impassibile, quasi di sfida.
Genere: romanzo storico
3 aggettivi: triste, obbligatorio, reale
Voto 9